Che cos’è un interruttore unipolare?

L’interruttore unipolare è il classico interruttore che permette di spegnere e accendere un punto luce, e per questo sono gli interruttori più comuni nelle abitazioni. Il suo funzionamento prevede l’apertura o la chiusura del contatto della fase.

Cosa occorre per collegare un interruttore unipolare

Per collegare un interruttore unipolare occorrono:

  • un interruttore unipolare, caratterizzato da due morsetti sul retro;
  • cacciavite;
  • forbici da elettricista;
  • pinze da elettricista.

Collegare un interruttore unipolare: 5 step fondamentali

  1. Togliere la corrente all’impianto dell’abitazione e chiudere l’interruttore del salvavita.
  2. Individuare il conduttore di fase nella scatola ad incasso (può essere di colore nero, grigio o marrone);
  3. Una volta individuato, tagliare il conduttore di fase e spellarlo, lasciando le estremità scoperte;
  4. Collegare le due estremità del conduttore nei morsetti dell’interruttore;
  5. Per verificare il funzionamento del nuovo impianto, armare l’interruttore salvavita e dare corrente.

Come collegare un interruttore unipolare:  Tutorial

La scelta su quale tipo di interruttori utilizzare va effettuata con una certa attenzione. Gli interruttori unipolari sono adatti ai punti luce, poiché il carico che devono supportare è leggero e non vi sono grosse problematiche legate alla continuità della corrente elettrica.

Invece gli interruttori bipolari invece sono consigliati per l’accensione e lo spegnimento degli elettrodomestici, caratterizzati da carichi maggiori di elettricità. Se hai bisogno di collegare un interruttore bipolare segui il tutorial per poter collegare un interruttore bipolare in modo semplice e sicuro.

Devi scegliere le placche per la tua casa nuova? Vuoi cambiare stile negli ambienti domestici?

Scopri il configuratore. Facile, divertente e intuitivo.

CONFIGURA LA TUA PLACCA